Casco modulare Arai Prezzo e Opinioni: Ecco ciò che devi sapere nel 2018

casco modulare arai header

Nel mondo delle moto l’attrezzatura e i dispositivi di protezione legati all’equipaggiamento individuale di protezione del pilota giocano un ruolo fondamentale dal punto di vista della sicurezza, al punto da costringere la legge ad effettuare sempre maggiori restrizioni per prevenire eventuali problematiche che potrebbero incorrere durante la guida.

Ma, ammettiamolo, anche la componente estetica gioca un ruolo di non poco rilievo. Spesso gli elementi di protezione vengono acquistati tenendo bene in considerazione gli aspetti legati ai possibili abbinamenti tra i vari oggetti che compongono l’assetto esteriore del pilota, dalla tuta sino al casco.

Ed è proprio per questo motivo che le diverse aziende operanti nel settore del design motociclistico propongono ogni anno elementi sempre nuovi e dotati di peculiarità, senza mai tralasciare l’aspetto della sicurezza.

Per quanto si possa preferire un casco di un determinato colore piuttosto che di un altro, la sicurezza viene prima di tutto, e rappresenta il primo vero fattore da tenere in considerazione quando si deve effettuare un acquisto di questo tipo.

Rimanendo in tema caschi, una delle aziende più affermate del settore è senza dubbio Arai, attiva nella produzione di molti caschi modulari sin dalla metà degli anni trenta. Arai appartiene alle aziende che operano dal punto di vista della produzione di caschi d’alta fascia considerando che il prezzo medio per un singolo copricapo è di circa 300-400 euro. Abbiamo cosi raccolto in questo articolo i tre migliori caschi brandizzati arai: prosegui per scoprire il casco modulare arai migliore!

Vediamo più nello specifico alcuni caschi modulari prodotti e distribuiti da Arai sia on che offline. Se non sei interessato o non ti piacciono i caschi modulare arai prova a vedere cosa ne pensi dell’ agv k5 recensione

Il casco modulare Arai Tour-X 4

 

casco modulare arai tour x4 opinioni

Primo casco modulare Arai da tenere in considerazione è senza dubbio il modello Tour-X 4, disponibile in diverse varianti estetiche a seconda dei propri gusti.

In questo caso, il Tour-X 4 si presenta come dotato di un design accattivante e aggressivo.

La struttura esterna, realizzata in una particolare fibra super resistente per garantire la massima sicurezza all’utente, è ricca di dettagli e finiture di pregio: la parte frontale del casco risulta leggermente protesa in avanti, e si collega al resto del telaio ricoprendo il cranio con forme tondeggianti terminanti nei pressi del collo.

Nei pressi della nuca sono presenti innesti di colore nero opaco utili per garantire il miglior passaggio possibile dell’aria durante la guida; gli stessi innesti rendono la forma dell’intero casco ancor più particolare, così come la colorazione tripartita del telaio, suddivisa tra il blu elettrico, il bianco e alcune linee in nero lucido.

La visiera è ampia, inserita in uno spazio a lei dedicato che termina con la presenza di un’area apposita per consentire il passaggio dell’aria all’interno del casco. L’area in questione è dotata di particolari prese d’aria, collocate nella zona adiacente alla bocca, con dei fori di aspirazione che garantiscono la massima traspirazione delle particelle dell’aria stessa.

Altra peculiarità del casco modulare arai è la capacità del corpo di sollevarsi leggermente ad alte velocità, per permettere alla testa di essere libera di muoversi e di avere sempre sotto controllo la tenuta del mezzo.

Dal punto di vista della struttura interna, il modello Arai Tour-X 4 presenta imbottiture confortevoli e facilmente estraibili, in modo da permettere il lavaggio e la conseguente asciugatura in totale comodità. Il casco Arai Tour-X 4 è disponibile su Amazon a prezzi variabili, comunque non inferiori ai 600 euro. Abbiamo appena scritto una recensione piu approfodonita legata all’arai tour x4, ecco a voi: arai tour x4 opinioni

Adventure Casco Arai Tour x4 NERO
  • Casco da cross
  • Adventure
  • Con o senza scudo Mobile
  • Con o senza visiera mobile

Il casco modulare Arai QV-Pro

 

casco modulare arai qvpro bianco

Rimanendo in una fascia di prezzo simile, da segnalare il modello Arai QV-Pro. A differenza del precedente, il casco modulare in questione presenta un design meno aggressivo e più compatto, con il peso che risente in positivo della differenza strutturale: 2.50 chilogrammi per il modello Tour-X 4, meno di 1.50 chilogrammi nel modello QV-Pro, il che rende quest’ultimo particolarmente adatto per coloro che preferiscono tenersi il più possibile leggeri alla guida.

Il casco Arai QV-Pro, presenta caratteristiche del tutto simili al modello precedentemente descritto, se non fosse per una particolarità presente nei pressi della visiera.

Oltre al classico pannello trasparente, necessario sia per la visione della strada che per mantenere costante l’attenzione sul mezzo, il casco ospita un pannello scuro più sottile e dalla linee più spezzate; il pannello in questione svolge la funziona di parasole e permette di essere regolato a piacimento a seconda della propria tolleranza ai raggi solari.

Dal punto di vista del rivestimento esterno, il modello QV-Pro presenta anch’esso degli elementi ulteriori nei pressi della nuca, ma a differenza del Tour-X 4 mancano le cosiddette prese d’aria, le aree dedicate alla sola aspirazione delle particelle aeriformi.

In ogni caso, Arai ha pensato anche in questo caso ad una soluzione pratica e particolarmente efficace: la tecnologia insita nella visiera permette di scongiurare l’eventualità che si possa formare della condensa o che l’interno del casco si possa vaporizzare in fase di guida, a causa dell’anidride carbonica emessa dal pilota.

Tutto ciò si traduce di conseguenza in un abbassamento del peso dell’oggetto rispetto al Tour-X 4, che, come abbiamo visto, ha un peso maggiore rispetto al QV-Pro anche a causa della presenza di ulteriori elementi di design che portano all’aumento del peso specifico del casco. Anche in questo caso il modello Arai QV-Pro è disponibile su Amazon a prezzi variabili, solitamente tra i 550 euro e i 750 euro.

Offerta

Il casco modulare Arai Axces-3

 

casco modulare arai axces 3

Altro casco modulare di notevole pregio prodotto e distribuito da Arai è il modello Axces-3 (anche reso graficamente “III”).

Questo modello di casco modulare arai si presenta con un design ancor più compatto reso tale dall’uniformità della scocca monocolore nero opaco. Tale colorazione ricopre ogni singolo particolare del casco, eccezion fatta per il logo Arai, il quale si presenta con una superficie più lucida rispetto all’aspetto esteriore dell’elmetto.

Anche nel caso dell’Axces-3 sono presenti innesti sulla parte frontale del casco, e, al pari del modello QV-Pro, non sono presenti prese d’aria e aree d’aspirazione nei pressi della bocca.

Tuttavia, la conformazione pressoché identica della visiera permette al pilota di evitare la formazione della condensa sulla superficie della stessa, in modo da garantire sempre una perfetta visione dell’area circostante.

Nonostante la visiera assomigli a quella del casco QV-Pro, la linearità e il minimalismo dell’Axces-3 viene rispettata anche dalla mancanza di un elemento parasole che impedisca il passaggio dei raggi solari.

Dopotutto, la visiera appare già di per sé leggermente opacizzata, motivo per cui l’inserimento di un ulteriore elemento avrebbe influito sia sul peso finale del casco stesso, sia dal punto di vista del design definitivo.

Le imbottiture interne dell’Axces-3 sono di colore nero, ad eccezione di due elementi simmetrici collocati all’altezza delle guance del pilota: tali elementi, realizzati in materiale simile alla spugna, sono utili per asciugare parzialmente il sudore emesso dal viso, evitando che la sudorazione influisca negativamente sul comfort durante la guida.

Il casco Arai Axces-3 è disponibile su Amazon ad un prezzo minore rispetto ai precedenti, ovvero circa 350 euro.

 

Ultimo aggiornamento 2018-09-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Summary
Review Date
Reviewed Item
casco modulare arai
Author Rating
51star1star1star1star1star
About The Author

Luca

IM, dipendente dalla musica e molto altro! Dal 2018 in una nuova avventura su LaTuaMoto.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Post