Casco Integrale HJC: I 3 Migliori con Opinioni e Recensioni | 2020

casco integrale hjc header

I caschi integrali HJC comprendono una categoria di modelli naturalmente appartenenti alla famiglia di caschi integrali capaci di soddisfare ogni tipo di necessità. Ciascun casco integrale HJC viene curato nei minimi dettagli per garantire un funzionamento sempre al massimo delle proprie potenzialità. Tutto ciò è dovuto al lavoro incessante di un marchio in continua attività per una sicurezza assoluta in ogni condizione.

Di seguito, daremo un’occhiata a quattro modelli di caschi integrali HJC, tra i quali c’è solo l’imbarazzo della scelta. Scopriremo le relative recensioni e verificheremo quale sarà il prodotto adatto ad ogni evenienza specifica. Inoltre, visualizzeremo i prezzi dei vari caschi e le opinioni da parte di coloro che hanno avuto la possibilità di provarli, affinché si possa avere un quadro generale su ciascuna proposta.

Bestseller No. 2
HJC RPHA70 Caschi moto BALIUS NC5SF, Nero / Bianco, XL
  • Realizzato con: aramide di carbonio e fibra di vetro
  • Occhiali da sole integrati: Sì
  • Anti-fog: Sì (Pinlock)
Bestseller No. 3
HJC Casco Moto CS15 SONGTAN MC1SF M
  • Questo casco realizzato per le gare è stato testato in galleia del vento.La...
  • Tutti i formati dei guanciali sono intercambiabili in tutte le taglie.Sistema...
  • “ACS” Sistema di Ventilazione Avanzato: gestione completa dei flussi...

Prezzo casco Integrale HJC

La categoria che racchiude i principali caschi integrali HJC si contraddistingue per prezzi variegati. L’entry-level tra i modelli che saranno descritti è senz’altro rappresentato dal CLY, che può essere comprato anche a soli 80 euro nonostante un’ottima qualità costruttiva. Il range sale, seppur in maniera leggera, per l’I70, per il quale è necessario partire da 160 euro. Diverso è il discorso inerente ad RPHA 11 e RPHA 70. Entrambi partono da circa 400 euro, con il secondo in grado di superare i 650 euro.

In ogni caso, stiamo parlando di caschi integrali garantiti da un marchio di alto livello come HJC, adatti ad ogni tipo di potenziale cliente. Non resta altro da fare che mettere a confronto punti di forza e debolezza di ciascun prodotto, con la chance di trovare il modello più indicato per ogni esigenza specifica. In questo modo, si può entrare in possesso di un casco sicuro e garantito, oltre che elegante e sportivo.

Casco integrale HJC RPHA 11

casco integrale hjc rpha 11 nero grigio rosso fibra

Iniziamo il nostro rapido confronto tra i caschi integrali HJC con il modello RPHA 11. Esso viene considerato come l’autentico top di gamma della serie, concepito per un utilizzo prevalentemente sportivo e perfetto per la pista. Il prodotto punta su un comparto grafico molto raffinato, senza lasciare in secondo piano una grinta dimostrata dallo spoiler posteriore. La sicurezza è certificata dall’omologazione ECE, unita ad una visiera ampia e alla lente Pinlock di ultima generazione. Il prezzo è compreso tra i 400 e i 600 euro.

Pro

  • Calotta curata nei minimi particolari, con interni comodi dall’aerazione ideale.
  • Ottimo prodotto dal punto di vista aerodinamico, unito ad un sistema di insonorizzazione ben congegnato.
  • Molto intrigante l’aspetto esteriore, dalla forte impronta sportiva ed elegante.

Contro

  • Mentoniera un po’ troppo ingombrante, talvolta scomoda.
  • Attenzione alla taglia, che in alcuni casi non raggiunge la precisione desiderata.
  • In caso di temperature troppo elevate, il clima non è ideale.
Bestseller No. 1
Hjc Rpha 11 Venom Marvel Ii, Mc1, S
  • Casco moto
  • Brand: HJC Helmets
  • Prodotto di qualità

Casco integrale HJC RPHA 70

casco per moto integrale hjc rpha 70 nero carbon

HJC RPHA 70 è un casco integrale HJC dotato di una calotta contraddistinta da ben sei materiali sovrapposti. Il modello risulta leggero e resistente in ogni condizione desiderata. Il sistema EQRS è indicato sotto l’aspetto relativo alla sicurezza, dato che consente di rimuovere il casco in tempi rapidi in caso di incidenti. Il visierino solare fa in modo che non ci sia alcun appannamento, oltre a proteggere al meglio dai raggi solari. Gli interni sono semplici da rimuovere e lavare, mentre l’aerazione viene garantita da un’apposita levetta. Per acquistare un modello della gamma, bisogna spendere tra i 400 e i 650 euro.

Pro

  • Calza al meglio su ogni tipo di testa.
  • Modello leggero e molto silenzioso, adatto anche per intraprendere lunghi viaggi.
  • Visierino che protegge dai raggi e dal calore del sole con risultati estremamente soddisfacenti.
  • Ottimo sistema aerodinamico, indicato per ogni occasione.

Contro

  • Qualche problema di appannamento nelle parti laterali.
  • Materiali buoni, ma con qualche piccola criticità.
  • Chiusura che appare un po’ più complicata della media.

Qui la recensione completa: Casco HJC RPHA 70

Bestseller No. 1
Casco moto HJC RPHA 70 GAON MC21, Bianco/Blu/Rosso, M
  • Materia: fibre di carbonio - aramide - composite
  • Visierino parasole integrato: sì
  • Visiera con trattamento anti-appannamento all'interno: sì (pinlock incluso)

Casco integrale HJC I70

casco integrale hjc i70 rias nero bianco rosso

Andiamo avanti con il casco integrale HJC I70. Si tratta di un modello dalla forte impronta sportiva, senza tralasciare l’elemento relativo ad uno stile fortemente personale ed elegante. La sua composizione in policarbonato rende un simile prodotto adatto per la stagione estiva. Non può mancare l’ormai classica lente Pinlock anti-appannamento, così come non bisogna trascurare la chiusura micrometrica in acciaio per una sicurezza assoluta. Chi ha intenzione di acquistarlo può farlo ad un prezzo a partire da 160 euro, per una soluzione economica e confortevole.

Pro

  • Ottimo casco integrale soprattutto per la stagione estiva, ma si difende sempre al meglio.
  • Avvolge la testa in una sensazione di massima sicurezza.
  • Design accattivante, perfetto per mettere in evidenza la propria personalità forte.
  • Rapporto tra qualità e prezzo che può lasciare a bocca aperta.

Contro

  • Potrebbe tendere a rovinarsi in caso di urti e graffi prolungati.
  • Anche in questo caso, la taglia è un aspetto che va monitorato a dovere.
  • Leggermente stretto in corrispondenza del mento.

Casco integrale HJC CLY

casco hjc cly bianco nero

Concludiamo questo confronto tra i caschi integrali HJC con la proposta CLY. Il primo aspetto che salta all’occhio riguarda un design molto grazioso, dall’originalità indiscutibile. Viene concepito prevalentemente in taglie piuttosto piccole e sembra piuttosto indicato per donne e bambini. Gli interni in Nylex sono stati scelti perché facili da estrarre e lavare, mentre lo smontaggio e il sistema di aerazione sono curati nei minimi dettagli. Il prodotto viene costruito in un policarbonato dall’ottima resistenza. In questo caso, il prezzo parte dagli 80 euro fino ad arrivare ad un massimo di circa 135.

Pro

  • Il primo aspetto che lascia a bocca aperta è il prezzo di listino, estremamente contenuto.
  • Il design esterno è molto accattivante, nonostante la sua evidente semplicità.
  • Ottimo grado di sicurezza grazie ad avanzati materiali in policarbonato.

Contro

  • Non è adatto per taglie un po’ più grandi, essendo concepito per donne e bambini.
  • Sistema di aerazione e insonorizzazione che lascia un pochino perplessi.
  • Poco adatto per viaggi di una certa entità e percorsi complicati.

Qui la recensione completa: Casco HJC CLY

Bestseller No. 1
HJC casco cly vela mc8sf m
  • Taglie piccole adatte a donne e bambini.Calotta in policarbonato composito:...
  • Sistema di rimozione visiera QuickSlide .Sistema di ventilazione integrato che...
  • Spazio studiato per adattarsi anche a piloti con occhiali.

Recensione e Opinioni sui Caschi integrali HJC

Nel complesso, i caschi integrali HJC sono stati concepiti con l’obiettivo di catturare l’attenzione di un target di potenziali clienti trasversale. Le opinioni di coloro che hanno potuto provare simili modelli sono sostanzialmente positive e non fanno altro che confermare una qualità costruttiva molto interessante. In primo luogo, concentriamoci sulle opinioni relative ai due top di gamma illustrati, ossia i modelli HJC RPHA 11 e RPHA 70. In entrambe le circostanze, è l’aspetto aerodinamico a far segnare risultati davvero sorprendenti, con caschi capaci di avvolgere il capo in un mix concreto di sicurezza e comodità.

Chi invece non ha intenzione di investire un budget eccessivo può affidarsi ai prodotti HJC I70 e soprattutto CLY, anche se quest’ultimo sembra adatto solo a bambini e figure dalle misure non proprio extra-large. In ogni caso, i clienti sottolineano quanto ognuno dei caschi integrali sia capace di garantire una qualità superiore rispetto alla media, unita ad un design molto accattivante. Il connubio tra sportività ed eleganza si riflette su ciascuna delle scelte possibili e ogni opzione può risultare adatta ad ogni determinato contesto.

In conclusione, il pubblico ha apprezzato questa gamma di caschi integrali HJC, nonostante qualche piccola perplessità inerente a rumori, talvolta, un po’ troppo eccessivi. La mentoniera può risultare un pochino stretta, ma sono dettagli trascurabili che non mettono a repentaglio il successo assoluto di simili prodotti. Con simili prerogative, il brand HJC si conferma all’avanguardia nel settore dei caschi integrali per moto e continua a crescere a vista d’occhio.

Ultimo aggiornamento 2020-09-07 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.