Casco Jet Migliore – Il miglior casco jet in circolazione | 2019

casco jet migliore header

Il casco jet rappresenta senza ombra di dubbio il miglior compromesso tra sicurezza e comodità per chi usa la moto, il motorino o lo scooter per percorsi cittadini.

Se indossare il casco rappresenta infatti un obbligo previsto dalla legge, non sempre i caschi integrali sono particolarmente comodi, soprattutto per spostamenti brevi.

Ecco allora che i modelli jet sono una valida soluzione.

I modelli presenti sul mercato sono davvero tanti, ecco una breve guida su come orientarsi per scegliere il casco jet migliore.

Perchè scegliere un casco jet

Il casco jet è senza dubbio il modello più confortevole per gli spostamenti urbani e in particolare per il periodo estivo. Dato che deve essere utilizzato tutti i giorni il casco jet migliore deve avere alcune caratteristiche fondamentali, che naturalmente, sopratutto per quanto riguarda la comodità, lo distinguono da un casco integrale per moto o un modulare!

Viaggiando a basse velocità, infatti, diventa una valida alternativa ai modelli integrali ed ha dalla sua parte il vantaggio della leggerezza e della percezione migliore dei rumori d’ambiente.

Se vogliamo, gli unici punti a sfavore dei modelli aperti riguardano l’assenza della mentoniera, e quindi della maggior protezione che questa riesce a garantire al motociclista, e la protezione ridotta in caso di maltempo.

Jet o demi jet? Le differenze tra questi due modelli

Oltre ai modelli jet, sul mercato si trovano anche i demi jet: ma quali sono esattamente le differenze?

Un casco jet è fondamentalmente un casco aperto, privo della sezione che protegge il mento e, nell’omologazione, viene identificato dalla lettera J. Il demi jet, invece, manca anche della parte che copre le guance e offre una ridotta copertura della nuca.

Il jet, in sintesi, offre una protezione maggiore ed è quindi preferibile al secondo in termini di sicurezza.

Fra le altre scelte è da tenere a mente se il casco deve appartenenere deve essere il miglior casco con bluetooth integrato o non essere provvisto di questa tecnologia

OffertaBestseller No. 1
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Nero Satinato M
  • ECE 22-05 omologato.
  • Visiera trasparente antigraffio.
  • Rivestimento antibatterico.
Bestseller No. 2
BHR 05254 Casco Moto Demi-Jet Modelo 801 con Linea One, Verde Opaco , L
  • Casco omologato Ece 22.05 E13
  • Casco demi-jet con visiera antigraffio ,tessuto anallergico
  • Cinturino con regolazione micrometrica, peso contenuto; interno removibile,...
OffertaBestseller No. 3
LS2 Casco Moto Of562 Airflow, Matt Black Long, M
  • Matt Black Long
  • Taglia: M
  • Quick release system, trattamento antigraffio resistenza alle radiazioni...

Omologazione e sicurezza dei caschi jet

È sempre saggio diffidare dei prezzi stracciati. Sotto la cifra di 80 euro si potrebbe incorrere in modelli che sono addirittura privi di omologazione.

Vediamo quindi quali sono le caratteristiche che il casco jet migliore deve avere per corrispondere ai requisiti di legge. La verifica da operare è piuttosto semplice: nella maggior parte dei casi l’omologazione viene apposta sull’etichetta sul cinturino.

Se troviamo una lettera E stampigliata, ciò significa che il casco è dotato di omologazione europea. Di seguito troveremo il codice che indica la nazione specifica in cui è stata rilasciata.

Per garantire la massima sicurezza, il casco deve anche avere la giusta taglia, in modo da calzare esattamente sulla nostra testa. Mentre indosserete il miglior casco jet, questo dovrà aderire bene alle tempie nel caso sia della taglia perfetta, senza tuttavia creare fastidio, ma allo stesso tempo senza muoversi nel caso scuotiate il capo. Inoltre, se indossate gli occhiali, esistono dei particolari modelli che sono dotati di un’apposita fessura per inserire facilmente le stanghette e fare in modo che non diano fastidio mentre si guida.

Se volete sapere quale taglia dovrà avere il vostro casco, è sufficiente misurare la circonferenza del vostro cranio con un metro da sarta. Il punto esatto dal quale prendere la misura si trova un centimetro sopra le sopracciglia.

Attenzione anche ai materiali: si parte dalla fibra di vetro, passando per il kevlar e arrivando fino al policarbonato, sicuramente il materiale top di gamma in questo momento.

Infine va considerata l’allacciatura: la micrometrica è sicuramente quella più utilizzata per i caschi urbani, ma la chiusura a doppi anelli a D ha un grado di sicurezza superiore e non presenta, al contrario della prima, rischi di inceppamento.

Gli accessori per il casco jet migliore

Nella scelta del casco jet migliore non vanno dimenticati gli accessori. Se ci troviamo a guidare in zone molto fredde e umide, ad esempio, una visiera anti appannamento rappresenterà un accessorio fondamentale per la sicurezza e per il comfort.

Lo stesso vale per il visierino parasole, che tramite una levetta può essere abbassato o alzato secondo necessità. E infine l’interfono per moto, che permette di comunicare comodamente con il passeggero.

La manutenzione del casco

Qualunque sia il modello del casco jet che sceglierete, per mantenerlo sicuro, bello e per farlo durare nel tempo sarà molto importante curarne la manutenzione. I caschi trascurati diventano infatti poco sicuri e spesso producono cattivi odori.

Quasi tutti i modelli di caschi sono ormai dotati di imbottiture e fodere interne rimovibili e lavabili, questo rende la loro manutenzione molto agevole.

Per quanto riguarda la calotta esterna, un panno morbido inumidito e del sapone neutro permetteranno di rimuovere tutto lo sporco. Lo stesso vale per la visiera: qui va posta maggiore attenzione per evitare di graffiarla irrimediabilmente.
Infine, per prolungare l’efficienza del nostro casco, è bene fare caso a dove si lascia il casco. Non vorrete gia rovinare il vostro casco jet migliore!

Se normalmente lo riponete nel sotto-sella o nel bauletto del motociclo, cercate di evitare il sole diretto per troppe ore. Mentre quando lo lasciate a casa è bene assicurarsi che il luogo in cui lo riponete sia fresco ed asciutto per tenerlo al riparo dalla formazione di muffe.

Scopriamo i migliori caschi jet!

Givi HPS X07C

jivi x07c casco jet migliore

Sicuramente il miglior casco jet in circolazione: disponibile in nero, bianco e argento, il Givi HPS X07C viene realizzato nelle taglie che vanno dalla XXS alla XL, rendendolo accessibile a tutti. Si tratta di un casco jet molto leggero, con calotta realizzata in materiale termoplastico.

I tessuti delle fodere e imbottiture interne sono tutti rigorosamente antibatterici ed anallergici.

Il casco presenta una bocchetta di areazione ed una comoda visiera mobile.

Arai Freeway

arai freeway nero migliore casco jet

Per l’Arai Freeway un secondo posto, si tratta di un casco dal design indubbiamente minimalista: di colore nero opaco, non è dotato nè di visiera, nè di parasole. Se cercate questi optional, quindi, meglio rivolgersi altrove. E’ dotato di imbottitura lavabile.

Il prezzo è un po’ più alto della media, ma la notissima casa produttrice rappresenta una sicurezza in termini di qualità del prodotto.

Casco Arai Freeway Nero Opaco
  • Design retrò di casco jet
  • Imbottitura guance e orecchie in nylon spazzolato, removibile e lavabile.
  • Casco in SFL (Super Fibre laminate) vetroresina.

Cast CM1 Carbon

cast cm1 casco italiano

Si tratta di un casco di produzione interamente italiana. Si tratta di un casco jet con calotta in fibra di carbonio a densità differenziata: questo particolare ne fa uno dei top di gamma tra i caschi jet attualmente in commercio.

Il prezzo, infatti, supera i 200 euro, ma senza dubbio il rapporto tra il costo e la qualità è decisamente elevato.
Gli interni sono realizzati in tessuto felpato italiano e sono completamente anallergici.

La visiera è realizzata in Lexan anti abrasione, mentre la chiusura micrometrica è omologato in Italia.

Il casco jet della Cast, che fra l’altro rappresenta un marchio leader nella produzione di caschi professionali e militari, pesa soltanto 1,2 kilogrammi.

HJC propone il FG-Jet

casco hjc fg-jet casco jet migliore del 2018

Valeva sicuramente la pena menzionarlo in questo post relativo al miglior casco jet sul mercato: top 3 conquistata anche per l FG-Jet. Anche il modello FG-Jet della HJC supera di poco i 200 euro, con piccole variazioni a seconda della grafica scelta. In questo caso di tratta di un demi-jet ovvero di un modello meno avvolgente e protettivo dei tradizionali jet.

Questo casco della HJC è dotato di calotta esterna realizzata in kevlar e fibra di vetro.

Sul mercato è disponibile in tre misure per tutte le taglie ed è dotato di una serie di interessanti accessori: visiera parasole adattabile in tre posizione, visiera anti UV entrambe dotate di sgancio rapido per la rimozione. Tutti i tessuti interni e le imbottiture sono anti-odore, traspiranti e permettono l’assorbimento dell’umidità in eccesso.

Quanto al fattore estetico, il casco è in vendita in sei diverse colorazioni che vanno dal nero (opaco o lucido) al bianco per arrivare fino alla grafica Acadia dove domina il giallo fluo.

HJC - Caschi moto - HJC FG-JET DUKAS MC10
  • Materia : Fibre composite
  • Visierino parasole integrato : Sì
  • Visiera con trattamento anti-appannamento all'interno : Non

Ultimo aggiornamento 2019-11-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Summary
Review Date
Reviewed Item
casco jet migliore
Author Rating
51star1star1star1star1star
About The Author

Luca

IM, dipendente dalla musica e molto altro! Dal 2018 in una nuova avventura su LaTuaMoto.com

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Related Post